Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo.
Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa. Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
banner intestazione

Associazione
Servizi
Ambiente Sicurezza Energia
Consulenza per le Imprese
CREAIMPRESA
CREDITO
Internazionalizzazione
PAGHE
Lavoro e Risorse Umane
News
Media
Documentazione utile
CNA ServiziPiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA


Home -> Servizi -> PAGHE 
SANI.IN.VENETO: aderisci al fondo di assistenza sanitaria integrativa per garantire ai tuoi dipendenti un rimborso delle spese mediche

Sani in Veneto rappresenta un significativo sostegno economico per i lavoratori artigiani a fronte delle spese sostenute per la salute.



SANI.IN.VENETO

 

Un’ottima iniziativa di welfare integrativo dedicata alle imprese artigiane e ai loro lavoratori. Nato per volontà di CNA Veneto ed altre associazioni di categoria del territorio, Sani.In.Veneto è il fondo di assistenza sanitaria integrativa regionale che permette ai lavoratori delle imprese artigiane del Veneto di ottenere il rimborso delle spese mediche e alle aziende di assolvere all’obbligo di copertura sanitaria previsto dalla contrattazione collettiva artigiana.

 

Chi aderisce a Sani.In.Veneto?

Sono tenute ad aderire al fondo le imprese artigiane e i consorzi artigiani con sede in Veneto, appartenenti ai settori indicati dalla contrattazione collettiva regionale in materia di sanità integrativa. Per aderire al fondo è necessario iscriversi tramite il sito web di EBAV, compilando una denuncia mensile (Modello B02), oppure rivolgendosi allo sportello CNA dedicato.

 

I vantaggi per le imprese artigiane

Il beneficio maggiore per le aziende è che iscrivendosi la fondo e versando le quote stabilite assolvono all’obbligo di copertura sanitaria dei lavoratori previsto dal contratto collettivo di lavoro. Per essere in regola con i pagamenti e adempiere all’obbligo le imprese devono versare le quote contributive per ciascun singolo dipendente in modo tale da garantirgli le prestazioni previste dal fondo.

 

I vantaggi per i lavoratori dipendenti

Sani.In.Veneto non ha alcun costo per i dipendenti, essendo l’assistenza sanitaria integrativa gratuita come da contratto collettivo nazionale di lavoro e dall’accordo interconfederale regionale. Le quote contributive sono versate dalle imprese per ciascun singolo dipendente. I lavoratori iscritti, i loro coniugi a carico e i figli al di sotto dei due anni di età possono accedere alle prestazioni mediche in una qualsiasi struttura pubblica o privata veneta oppure in uno dei 6 mila centri che prevedono tariffe convenzionate.

I vantaggi che il fondo assicura sono molteplici, infatti, chi aderisce a Sani.In.Veneto può:

  • scegliere liberamente il medico a cui rivolgersi;
  • chiedere il rimborso di 3600 tipologie di prestazioni mediche come ad esempio le visite specialistiche, esami clinici, interventi chirurgici e cure dentistiche;
  • usufruire di servizi gratuiti (guardia medica, secondo parere e altri);
  • effettuare visite specialistiche preventive gratuite.

 

Come ottenere il rimborso

Ottenere i rimborsi delle spese mediche è facile e veloce. È necessario inviare la richiesta di rimborso dimostrando con un documento (referto, cartella clinica, fattura o dichiarazione del medico) l’avvenuta prestazione medica e la spesa sostenuta per la stessa. L’invio della domanda di rimborso può essere effettuato in varie modalità:

  • rivolgendosi agli sportelli accreditati Sani.In.Veneto;
  • caricando i documenti in formato PDF nell’apposita sezione del sito;
  • caricando la foto del documento nell’apposita applicazione per smartphone o tablet;
  • preavvisando tramite il numero verde 800901629 le strutture convenzionate e pagando direttamente presso il centro convenzionato la differenza tra il costo della visita e il rimborso previsto dal Fondo.

 

sani in veneto info

Seguici anche sui nostri social per tutte le news 

Facebook CNA   Twitter CNA   Instagram CNA   Linkedin CNA 

 

 

 

 



segnala stampa articolo

sitengine telemar