Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo.
Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa. Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
banner intestazione

Associazione
Servizi
News
Media
Documentazione utile
CNA ServiziPiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA


Srl, obbligo di organi di controllo anche a chi ha più di 10 dipendenti

In vigore le nuove regole del Codice crisi: adeguamenti allo Statuto entro il 16 dicembre. Ma CNA avverte: situazione in evoluzione, no a scelte affrettate



Srl obblighi revisore contabile

 

Cambiano le regole per il controllo delle Società a Responsabilità Limitata. A marzo è entrata in vigore la nuova normativa sulla revisione e sul controllo delle Srl, che in linea con il Codice delle crisi d’impresa (D.Lgs. 14/2019 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 38 del 14 febbraio 2019) estende a molte realtà prima escluse l’obbligo di nominare sindaci o revisori.

Oggi dovranno dotarsi di organi di controllo: 

1) Le Srl che per due esercizi consecutivi hanno superato almeno uno dei seguenti limiti 

  • Attivo dello stato patrimoniale di 2 milioni di euro
  • Ricavi da vendite e prestazioni di 3 milioni di euro
  • 10 dipendenti occupati in media

2) Le Srl che sono tenute alla redazione del bilancio consolidato 

3) Le Srl che controllano una società obbligata alla revisione legale dei conti

 

Srl nuove

Tal obbligo vale subito per tutte le società (rientranti nei parametri di cui sopra) costituite dopo il 16 marzo 2019: il loro statuto dovrà quindi essere in linea con i nuovi obblighi di nomina dei sindaci o revisori contabili incaricati.

 

Srl già esistenti

Le Srl nate prima di questa data (e sempre rientranti in uno dei parametri di cui sopra) dovranno invece adeguarsi, potendo contare su qualche mese di tempo. Il loro statuto dovrà essere aggiornato entro il 16 dicembre prossimo, sempre nominando sindaci e revisori.

 

Revisione e controllo: tre possibilità

Nello statuto la Srl potrà optare fra tre possibilità:

  • Nominare un sindaco unico o un collegio sindacale (per il controllo legalità) e un revisore (per il controllo contabile)
  • Nominare solo il sindaco o il collegio sindacale (per controllo legalità e controllo contabile)
  • Nominare solo il revisore per il controllo contabile, lasciando ai singoli soci il controllo legalità

 

Situazione in evoluzione, occhio a scelte affrettate

Se rientrate tra le società interessate dal cambio di normativa, non fatevi però prendere dalla fretta. Perché è vero, le scadenze sono definite. Ma la situazione rimane in evoluzione. 

CNA infatti ha segnalato al legislatore come le attuali soglie fissate siano troppo stringenti, arrivando a comprendere moltissime realtà meno strutturate cui i nuovi oneri rischierebbero di tradursi in costi eccessivi e immotivati. Non si esclude quindi l’introduzione di una parziale revisione della norma.

Ecco perché, prima di adoperarsi per individuare figure di controllo – a meno che non siate società a rischio default - vi consigliamo di aspettare. Nei prossimi mesi si potrebbe raggiungere un innalzamento dei parametri tale da rendere più adeguata la revisione normativa. Continueremo a monitorare la situazione per tenervi aggiornati.

Per qualsiasi dubbio voi potete contattare la vostra sede CNA di riferimento.

 

 Contatti Societario e Tributario 

Seguici anche sui nostri social per tutte le news 

Facebook CNA   Twitter CNA   Instagram CNA   Linkedin CNA 

 

 

 

 



segnala stampa articolo

Facebook CNA Facebook CNA Facebook CNA

sitengine telemar