Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo.
Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa. Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
Sei un socio non un numero

Associazione
Servizi
News
Acconciatori
Agroalimentare e ristorazione
Autoriparatori
Autotrasportatori-FITA
Edilizia
Elettrici ed elettronici
Estetica
Federmoda
Fotografi
Grafica e web
ICT
Imprese di Pulizia
Legno e arredo
Meccanica
Orafi
Taxi - NCC
Termoidraulici
Media
Documentazione utile
CNA ServiziPiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA


Home -> News 
Registratori di cassa e nuovi obblighi: bonus del 50% sugli adeguamenti

Bonus del 50% per acquistare o adattare i registratori di cassa al fine della trasmissione in modalità telematica obbligatoria dei corrispettivi giornalieri..



Registratori di cassa e nuovi obblighi

 

Un nuovo obbligo ma anche una buona notizia per le attività di commercio al minuto e assimilate. Con la Manovra 2019 i commercianti che acquistano o adattano i registratori di cassa, al fine dell’invio telematico obbligatorio dei corrispettivi giornalieri, possono infatti beneficiare di un incentivo del 50% sui costi sostenuti per ogni misuratore fiscale fino ad un massimo di 250 euro.

Un nuovo obbligo per i commercianti

Il biennio 2019-2020 porta l’introduzione di un nuovo adempimento per i commercianti al minuto e assimilati che emettono lo scontrino o la ricevuta fiscale ai clienti finali. Essi dovranno, infatti, memorizzare ed inviare i corrispettivi di ciascuna giornata lavorativa attraverso i cosiddetti “Registratori Telematici”. Si tratta di particolari ed avanzati strumenti tecnologici che permettono di memorizzare, elaborare e trasmettere i dati fiscali in via telematica, in modo da preservarne la sicurezza e la veridicità.

La nuova modalità di trasmissione dei corrispettivi sarà obbligatoria:

  • Dal 1° luglio 2019 per le attività di commercio al minuto e assimilate che presentano un volume d’affari superiore ai 400.000 euro.
  • Dal 1° gennaio 2020 per tutti gli altri contribuenti.

L’invio telematico  dei corrispettivi: fasi operative

A livello pratico non vi saranno grandi differenze rispetto alla situazione attuale. La procedura operativa prevede solamente due passaggi che il commerciante dovrà fare:

  1. Rilasciare al consumatore finale lo scontrino o la ricevuta riportante i dati riguardanti l’acquisto effettuato, proprio come accade ora. Tale documento però non avrà più alcun valore fiscale.
  2. Inviare in via telematica attraverso appositi registratori di cassa a fine giornata il riepilogo delle operazioni eseguite durante il giorno, cioè trasmettere e memorizzare i corrispettivi giornalieri.

Come ottenere il bonus per i registratori di cassa

Affinché gli esercenti acquistino o adattino i registratori di cassa alla nuova normativa, è previsto per loro un contributo pari al 50% della spesa sostenuta. Il bonus previsto per ciascun misuratore fiscale però presenta due limiti di importo: in caso di acquisto è previsto un contributo fino ad un massimo di 250 euro, mentre se si adatta lo strumento tecnologico già posseduto la somma massima è di 50 euro.

L’importo del bonus spettante viene erogato al commerciante sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione tramite modello F24, a partire dalla prima liquidazione periodica dell’IVA successiva al mese in cui è stata registrata la fattura che testimonia l’acquisto o l’adeguamento del registratore telematico.



 

vuoi altre informazioni

Seguici anche sui nostri social per tutte le news 

Facebook CNA   Twitter CNA   Instagram CNA   Linkedin CNA 

 

 

 

 



(20/03/2019)


segnala stampa articolo

sitengine telemar