Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo.
Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa. Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
Sei un socio non un numero

Associazione
Servizi
News
Acconciatori
Agroalimentare e ristorazione
Autoriparatori
Autotrasportatori-FITA
Edilizia
Elettrici ed elettronici
Estetica
Federmoda
Fotografi
Grafica e web
ICT
Imprese di Pulizia
Legno e arredo
Meccanica
Orafi
Taxi - NCC
Termoidraulici
Media
Documentazione utile
CNA ServiziPiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA


Home -> News 
Festival Città Impresa, si comincia

Nella giornata inaugurale di venerdì 13 aprile, il presidente di CNA nazionale Daniele Vaccarino e il costituzionalista Sabino Cassese in un confronto su imprese e burocrazia.



Festival Città Impresa, si comincia

 

Burocrazia e semplificazione: le imprese hanno fatto la loro parte, ma resta comunque un diffuso senso di insoddisfazione. È quanto emerge dall’ultima indagine CNA in materia di rapporti tra mondo del lavoro e istituzioni.

L’associazione, da sempre attiva nella lotta per l’abbattimento di oneri e adempimenti ridondanti, porterà la propria esperienza al Festival Città Impresa, all’interno del convegno Stato e imprese. Dove hanno origine le strozzature burocratiche, con il presidente nazionale di CNA Daniele Vaccarino di fronte tra gli altri al costituzionalista Sabino Cassese (venerdì 13 aprile, ore 11.30, Teatro Olimpico)

L’analisi di CNA evidenzia come i primi timidi sforzi fatti dalle Pubbliche amministrazioni verso il progressivo snellimento delle procedure – in particolare grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali - siano stati ampiamente recepiti, con risultati però ben al di sotto delle aspettative.

In altre parole, le imprese e i lavoratori si sono impegnati attivamente per realizzare nel concreto gli obiettivi promessi dalle azioni di semplificazione avviate, ma al momento l’incidenza positiva percepita è stata ampiamente insoddisfacente.

 

Imprese informate: i dati dell’indagine CNA

Oltre l’89% delle imprese afferma per esempio di conoscere le novità introdotte in ambito fiscale, e il 61,4% è informato sulla nuova normativa del lavoro.

Il merito è anche di una crescente dimestichezza con le nuove tecnologie, con il 95% di intervistati che dichiara di utilizzare regolarmente i siti web delle pubbliche amministrazioni e il 60,3% che espleta online un quarto degli adempimenti obbligatori.

Eppure solo il 29,5% giudica positivamente i cambiamenti introdotti, con addirittura quasi un’impresa su due che non ritiene di aver percepito variazioni sullo snellimento.

Elevata soprattutto la percentuale di imprese (61,5%) che ritiene poco o del tutto inadeguato il grado di informatizzazione delle PA.

Un altro aspetto rilevato riguarda poi le evidenti difformità territoriali, che vedono organi istituzionali lavorare a livello periferico con modalità molto differenti tra loro e rispetto alle sedi centrali. Questo il macro argomento al centro di un’indagine tuttora in corso, sempre firmata CNA, dal titolo Comune che vai, burocrazia che trovi, che sarà presentata il prossimo autunno. Il percorso sta coinvolgendo tutta la rete delle CNA territoriali, già attive anche nell'Osservatorio Permanente sulla tassazione per tracciare annualmente il quadro dei differenti pesi fiscali percepiti dalle imprese nei diversi Comuni italiani.   

 

Le proposte di CNA

Oltre a tracciare il quadro della situazione attuale, si attende che il convegno faccia emergere suggerimenti e proposte operative verso la deburocratizzazione normativa.

Anche su questo CNA si è già ampiamente spesa, ribadendo la necessità di promuovere in primis una complessiva alfabetizzazione dei dipendenti delle Pubbliche amministrazioni alle tecnologie informatiche e digitali secondo gli standard già raggiunti dalle imprese. 

   

Stato e imprese. Dove hanno origine le strozzature burocratiche

Venerdì 13 aprile ore 11.30

Teatro Olimpico – Vicenza


Al tavolo, a fianco del presidente Vaccarino anche Giovanni Costa, professore emerito dell’Università di Padova, e Luciano Vescovi, presidente di Confindustria Vicenza.  

Modererà Alessandro Russello, direttore del Corriere del Veneto.

 

 Contatti Area Servizio Mestieri CNA Vicenza 

Seguici anche sui nostri social per tutte le news 

CNA VICENZA PORTA LE IMPRESE INNOVATIVE DA GOOGLE    CNA VICENZA PORTA LE IMPRESE INNOVATIVE DA GOOGLE    CNA VICENZA PORTA LE IMPRESE INNOVATIVE DA GOOGLE    L'artigiano in fiera 2018: a Milano con la collett 

 



(10/04/2018)


segnala stampa articolo

sitengine telemar