Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo.
Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa. Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
Sei un socio non un numero

Associazione
Servizi
News
Acconciatori
Agroalimentare e ristorazione
Autoriparatori
Autotrasportatori-FITA
Edilizia
Elettrici ed elettronici
Estetica
Federmoda
Fotografi
Grafica e web
ICT
Imprese di Pulizia
Legno e arredo
Meccanica
Orafi
Taxi - NCC
Termoidraulici
Media
Documentazione utile
CNA ServiziPiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA


Home -> News 
"RACCONTARE IL MADE IN ITALY", ZAPPATERRA (ORAFI CNA VICENZA) ALLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI BETTIOL

Giovedì 20 aprile la prima serata di Interferenze 2017, per imparare a far sapere... il saper fare



BE WORKER - ESPLORA IL MONDO DEL LAVORO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Far sapere… il saper fare. Nasce con questo slogan la rassegna Interferenze 2017, un ciclo di incontri pensati per raccontare “la sostanza e non la forma” del Made in Italy di qualità. Un’idea di Unione Collector, cioè lo spin off culturale di Tipografia Unione di Vicenza. Una proposta rivolta al mondo dell’artigianato e dell’imprenditoria d’eccellenza del nostro territorio.


La rassegna prevede 4 appuntamenti, il primo dei quali giovedì 20 aprile alle 18.30 nella sede di Unione Collector (via Sant'Agostino 470, Vicenza). Protagonista il nuovo libro "Raccontare il Made in Italy" di Marco Bettiol, docente e ricercatore dell'Università di Padova. Partendo dagli spunti proposti nel libro Bettiol modererà una serata che vedrà al tavolo anche Arduino Zappaterra del laboratorio orafo Ardovari e portavoce del mestiere Orafi di CNA Vicenza.


Al suo fianco anche Giulia Manea della Tipografia Unione, Dario Loison, l'imprenditore pasticcere di Costabissara e Guido Ghedin di Young Digitals, agenzia di comunicazione indipendente.


Interferenze 2017

Unione Collector, luogo e progetto di produzione culturale di Tipografia Unione, è arrivato al terzo anno di attività. Facendo tesoro delle esperienze passate con “The Food Issue” nel 2015 e “Be the Change” nel 2016, quest’anno propone la rassegna “Interferenze”, il cui obiettivo è di parlare di contenuti, persone e valori. In un mondo in cui oggi il reale si scontra sempre più con il virtuale, Unione Collector con Interferenze 2017 vuole mettere in primo piano non l’effimero ma il concreto, il valore della sostanza e non della forma, attraverso differenti metodologie narrative.Le attività saranno poche ma efficaci: 4 eventi d’impatto, 4  Storytelling differenti, 4 interferenze che interrompono il quotidiano, raccontando l’unicità di un'azienda vista da dentro, facendola parlare attraverso le persone, l'eccellenza del prodotto, i fatti.


Info





(19/04/2017)


segnala stampa articolo

sitengine telemar