Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo.
Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa. Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
Sei un socio non un numero

Associazione
Servizi
News
Media
Pubblicazioni
Gallery
Documentazione utile
CNA ServiziPiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA


ASSEMBLEA NAZIONALE CNA - 29 Novembre 2014 - MIRANDOLA (MO)

Vaccarino: "Sembrava la fine del mondo. E invece siamo ancora qua"

ASSEMBLEA NAZIONALE CNA - 29 Novembre 2014 - MIRAN"Chi la mattina si alza e prova a fare il suo mestiere e lo fa mettendosi in gioco tutto è un eroe dei tempi nostri, è un eroe della quotidianità. Ed è a queste persone che io rivolgo il mio saluto e anche il mio appello: dateci una mano a cambiare l’Italia". Così il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in un video-messaggio si è rivolto agli mprenditori della CNA, riuniti in occasione dell'Assemblea Nazionale, a Mirandola, in provincia di Modena, all'interno di un capannone distrutto dal terremoto del 2012 e ricostruito. Perché la nostra é "una Confederazione che non rappresenta da lontano le imprese, ma è nei luoghi in cui le imprese vivono e operano", ha esordito il Presidente nazionale della CNA, Daniele Vaccarino, aprendo i lavori dell'Assemblea.

"I numeri della nostra economia rimangono impietosi - ha sottolineato Vaccarino nella relazione introduttiva - serve uno sforzo comune straordinario, radicali mutamenti di prospettiva, modalità nuove di azione, scelte coraggiose. In Italia e in Europa".

"Senza il ruolo di sintesi dei corpi intermedi - ha continuato il Presidente della CNA - la nostra società diventa sempre meno governabile".

"La pressione fiscale sulle imprese ha ormai raggiunto livelli incompatibili con lo sviluppo del Paese. La sua riduzione deve diventare una priorità assoluta dell'azione del Governo", ha detto Vaccarino, poi impegnato in una tavola rotonda con i ministri Galletti e Poletti, moderata dalla giornalista di Skytg24, Federica De Sanctis.

"Occorre fare di più in Europa e in Italia per tutelare e valorizzare le nostre produzioni", ha sottolineato con forza il Presidente di CNA. E rivolgendosi alla platea ha concluso: "Quella stessa responsabilità, quello stesso orgoglio che ho visto nell’emozione dei vostri occhi mentre scorrevano le immagini del video (del terremoto, ndr) con cui si è aperta questa Assemblea e nella consapevole fierezza dei vostri sguardi mentre si sentivano le parole 'Sembrava la fine del mondo e sono ancora qua'. Ecco, noi siamo ancora qua. Care amiche e cari amici, con l’energia di cui si nutre il futuro. Con la generosità che va oltre le divisioni. Con il coraggio di prendere oggi in mano il nostro destino e trasformarlo in domani".

La sezione pubblica dell'Assemblea si è conclusa con la firma di Digitaly, l'accordo tra Amazon, CNA, CNR, Google e Seat Pagine Gialle per la digitalizzazione delle micro e piccole imprese.

Photogallery, relazioni e rassegna stampa.


segnala stampa articolo

sitengine telemar