Utilizzando questo sito accetti l'uso dei cookies per analisi e contenuti personalizzati Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
Mappa Sito Contattaci

Sedi - Orari - Contatti
Associazione
Infonews CNA
Servizi per le Imprese
Area Media
news
CNA
crea l'impresa
credito
finanziamenti
internazionale
Pubblicazioni
newsletter
comunicati stampa
il magazine
Galleria foto - video CNA
Documentazione utile
Download
Link utili
CNA Servizipiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
CNA impresa sensibile e CNA Vicenza a sostegno di
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA
EBAV
PayShop Srl


Home -> Area Media -> news -> categorie 
Dal 1° APRILE 2013 ENTRA IN VIGORE LA NUOVA NORMA SUL CONTENUTO DI NICHEL NEI GIOIELLI!!

Soglia di rilascio 10 volte più bassa


Dal 1° APRILE 2013 ENTRA IN VIGORE LA NUOVA NORMA Soglie nichel e campo applicazione
La norma di riferimento a livello europeo sull’uso del nichel è il Regolamento Europeo 1907/2006 – REACH, il quale stabilisce che valori corretti di rilascio del nichel sono:
- entro il limite 0,5 microgrammi/cm2/settimana - per i prodotti a contatto con la pelle con uso prolungato,
- entro il limite di 0,2 microgrammi/cm2/settimana per i prodotti inseriti in parti perforate del corpo.
Rientrano nel campo di applicazione tutti i gioielli che vengono a contatto con la pelle e sono interessate tutte le leghe con presenza di nichel.
La novità non è nelle soglie ma nel metodo di prova del rilascio del nichel 10 volte più bassa perciò i campioni che avevano valori corretti, ora sono da considerarsi fuori dai limiti di legge e non potranno essere immessi sul mercato dal 1° aprile prossimo.

Leghe in commercio per produrre gioielli in oro bianco
Le Associazioni di Categoria grazie ad Unionfiliere, hanno commissionato uno studio per verificare la compatibilità delle leghe attualmente in uso con il nuovo metodo di analisi (www.orotech.it-Norma e Limiti) e dallo studio emerge che su 34 leghe testate una sola rispetta il limite di cessione in tutti gli stati e nessuna quello per le parti perforate.

Momenti di attenzione del processo produttivo
- Acquisto e uso di leghe e pre-leghe;
- Trattamenti di rivestimento superficiale, galvanici e non;
- Assemblaggio di componenti non di propria produzione che vanno a contatto con la pelle.
E’ necessario farsi rilasciare le dichiarazioni dai fornitori di leghe e pre-leghe, dalle imprese che eseguono i trattamenti di rivestimento superficiale e dai fornitori di componenti che attestino che i prodotti acquistati/lavorazioni eseguite sono in regola con la norma tecnica EN 1811:2011.

Possibili soluzioni per la produzione
- Utilizzare ove possibile leghe nickel free;
- sostituirlo con il palladio;
- effettuare una rodiatura o trattamento galvanico per impedire il rilascio del nichel per almeno due anni dall’acquisto;
- fare dei test sulla produzione e sul magazzino per capire se i prodotti sono a norma o quanto si discostano dai valori limite.

I prodotti a magazzino
Tendendo presente che dal 1° aprile 2013 non sarà più possibile produrre né commercializzare prodotti non conformi alla norma EN 1811:2011, si consiglia di esportare eventuali gioielli in magazzino verso paesi extraCE che non richiedono leghe nichel free prima di tale data. Dopo infatti, essendo vietata la produzione tout court di tali prodotti, non sono più nemmeno esportabili.
Per i prodotti rimanenti le soluzioni sono essenzialmente due:
- La rodiatura o trattamento galvanico equivalente in modo tale da non permettere il rilascio del nichel.
- Fondere il prodotto recuperando l’oro puro.

Sanzioni e Responsabilità
In caso di violazione degli obblighi derivanti dall'articolo 67 del regolamento REACH la norma prevede l’arresto fino a tre mesi o l'ammenda da 40.000 a 150.000€.


In allegato potete trovare: una serie di FAQ per dare risposte alle perplessità più comuni da parte delle aziende.
E qui il link alla circolare rilasciata da CNA nazionale: www.cna.it-News Orafi


Allegati
FAQ sulla norma e i nuovi limiti di cessione del nichel per le leghe


segnala stampa articolo
CNA VICENZA srl
Servizi per la gestione e lo sviluppo d'impresa
Sede legale: Via Giuseppe Zampieri, 19 - 36100 Vicenza (VI)
Tel. 0444 569900 - Fax 0444 961628
e-mail: cna@cnavicenza.it www.cnavicenza.it
P.IVA 02797500242 Capitale sociale 52.000,00 euro i.v.
C.F. e n° iscrizione Registro Imprese 02797500242 REA n° 277034
Iscritto al n° 44 dell'albo dei CAF IMPRESE Centro di Assistenza Fiscale alle Imprese
Soggetta a direzione e coordinamento di CNA Associazione Provinciale ex art. 2497 bis c.c.

sitengine telemar copyright ©2002-2012 CNA