Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo.
Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa. Approfondisci
CNA VICENZA Artigiani e Piccole Imprese
Sei un socio non un numero

Associazione
Servizi
News
Media
Documentazione utile
CNA ServiziPiù


Appuntamenti Appuntamenti
Formazione Formazione
Scadenzario Scadenziario
Area Riservata Area Riservata


cerca nel sito

Associati a CNA!
Newsletter CNA Vicenza
CNA Nazionale
Sviluppo Artigiano
SOS IMPRENDITORI
CAF CNA


Vie di Fuga a Vicenza 15/16/17 gennaio 2009

Vie di fuga

Mancano oramai pochi giorni all’inizio di Vie di fuga, la tre giorni dedicata al contemporaneo, in concomitanza con l’apertura di Vicenzaoro First, che coinvolge tutte le istituzioni, gli attori culturali e le espressioni artistiche, per costruire una nuova visione della città.

VIE DI FUGA - COSA
In attesa della riapertura della Basilica Palladiana, prevista per il 2011, l’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza e la Regione del Veneto, in collaborazione con “Fuoribiennale” presentano VIE DI FUGA: dal 15 al 17 gennaio 2010 tre giorni di eventi dedicati al contemporaneo e all’insegna della creatività per introdurre e lanciare Vicenza su una piattaforma nazionale e internazionale.
Un’iniziativa che coinvolge istituzioni, associazioni, attori culturali e giovani espressioni artistiche per costruire e attivare nuove sinergie fra tutte le realtà cittadine e regionali, permettendo al “progetto Basilica” di diventare un punto di riferimento sia culturale, che sociale che economico per tutta la città. Un progetto di inclusione e di dialogo con gli attori istituzionali, dai Musei Civici al Cisa, dal teatro comunale agli industriali, dai commercianti alle associazioni culturali cittadine fino agli stakeholder culturali. Un evento aperto e di confronto forte con la popolazione.
Per la prima volta, dunque, il Comune – e in prima persona l’assessore alla progettazione e innovazione del territorio e alla cultura, Francesca Lazzari – chiama a raccolta alcuni tra i più qualificati “attori” cittadini in una pratica metodologica innovativa che vede una partecipazione e una condivisione degli obiettivi allargate, per creare il massimo coinvolgimento possibile, sin dalla fase progettuale. “Una pratica – afferma l’assessore – che vorremmo da ora in avanti diventasse prassi abituale, soprattutto per le attività culturali di maggiore impatto sulla città, ad esempio il Festival Jazz o il Ciclo di Spettacoli Classici”. Design e architettura, workshop e arte pubblica, incontri letterari, gallerie e musei aperti, esposizioni e installazioni, concerti e azioni performative, conferenze e incontri saranno al centro di VIE DI FUGA.
Decine di eventi e iniziative per risvegliare un nuovo fermento culturale in città in tutti i luoghi più importanti e significativi di Vicenza, del centro storico e non solo: da Palazzo Braga al Teatro Comunale, da Corso Palladio a Piazza dei Signori, da ViArt al Cisa, da Palazzo Chiericati al Teatro Astra, da Monotono ad AB23 e Casa Cogollo, dallo Spazio Bixio al Conservatorio “A. Pedrollo”.
Il direttore di “Domus” Flavio Albanese, il designer Aldo Cibic, la Fondazione Bevilacqua La Masa, l’architetto Riccardo Blumer sono fra i partecipanti al palinsesto della manifestazione, che si sta finendo di comporre in questi giorni, mettendo assieme appuntamenti creati appositamente per questa circostanza e iniziative organizzate autonomamente da altri soggetti cittadini che hanno accettato di essere della partita.

VIE DI FUGA sarà un appuntamento per un territorio ampio e diversificato che culminerà nella Golden Night di sabato 16 gennaio quando Vicenza diventerà lo scenario di una notte speciale con eventi, golden menu nei ristoranti cittadini aderenti, gallerie d’arte e negozi aperti fino alle 23, che coincide con l’apertura di Vicenzaoro First per creare un ponte tra la città e il suo polo fieristico. Anche questa una novità assoluta, rispetto al passato, che nelle intenzioni degli organizzatori intende favorire un rapporto più stretto e proficuo tra le due istituzioni cittadine.

DOVE
In tutti i luoghi più importanti e significatici di Vicenza, del centro storico e non solo. (L’elenco completo è consultabile al link riportato poco sopra)

QUANDO
-Venerdì 15 gennaio dalle ore 17
-Sabato 16 gennaio tutta la giornata e Golden Night fino alle ore 23
-Domenica tutta la giornata

Vie di fuga è un progetto della Regione del Veneto, del Comune di Vicenza e di Fuoribiennale.

Per informazioni:

Assessorato alla cultura del Comune di Vicenza | 0444222101 | asscultura@comune.vicenza.it, www.comune.vicenza.it;

Fuoribiennale | 0444327166 | www.fuoribiennale.org;

ufficio stampa Agenzia del contemporaneo | 3497827104 | press@agenziadelcontemporaneo.com


blog

(11/01/2010)


Allegati
Mappa "Vie di fuga"
Programma "Vie di fuga"


segnala stampa articolo

sitengine telemar